Somos Quem

Fazenda da Esperança è una comunità terapeutica che lavora da 1983 nel processo di recupero di persone che cercano il rilascio delle loro dipendenze, in particolare alcol e droghe. Il suo metodo di ricezione contempla tre aspetti determinanti: il Lavoro come processo pedagogico; coesistenza in famiglia; e il Espiritualidade per trovare il significato della vita.

La fattoria ha le sue porte aperte in tutti gli stati brasiliani per accogliere uomini e donne indeboliti dal consumo di droghe, trasformando il dolore in gioia. Il numero di comunità nel mondo ha già superato le cento unità strutturate nei paesi di Asia, Africa, America ed Europa, in continua crescita a causa della globalizzazione dei gravi problemi sociali che affliggono l'umanità.

Le persone che si identificano con il carisma della Fattoria possono trovare la loro vocazione nella Chiesa facendone parte Spero Famiglia - un'Associazione internazionale dei fedeli, riconosciuta dal Pontificio Consiglio per i Laici, la cui missione è quella di portare la speranza, Gesù Cristo, al maggior numero di giovani in tutto il mondosecondo le parole di papa Benedetto XVI.

  1. 01 / June / 1979

    Parrocchia di Nostra Signora della Gloria

    Il frate tedesco Hans Stapel, francescano dell'Ordine dei frati minori, OFM, nel giugno 1979, assume l'incarico di parroco della parrocchia della Madonna della Gloria a Guaratinguetá / SP. Quando arriverai in parrocchia troverai Il lavoro sociale di Nostra Signora della Gloria in pieno svolgimento da 1970. Nella sua nuova terra di missione, trasmette la presenza di Gesù, nel mezzo della sua comunità, vivendo il Vangelo.

  2. 01 / gennaio / 1980

    La vita della Parola

    Un gruppo nasce per meditare sulla Parola, condividere esperienze reciproche e vivere atti concreti di amore, come visitare i poveri e gli ammalati. Anche Nelson Giovanelli Rosendo dos Santos e Iraci da Silva Leite fanno parte di questo gruppo in crescita guidato da Frate Hans nella Parrocchia di Nostra Signora della Gloria.

  3. 25 / March / 1983

    L'angolo

    Dopo aver pedalato più volte in un angolo del quartiere Pedregulho, a Guaratinguetá / SP, Nelson Giovanelli, che voleva vivere concretamente il Vangelo, decise di avvicinarsi a un gruppo di venti giovani che stavano assumendo droghe lì. Da questo coraggioso passo, il giovane conquista la fiducia del fratellini e capita di incontrarli spesso.

  4. 02 / May / 1983

    La bicicletta

    Un utente decide di prendere in prestito la bici di Nelson per venderla per acquistare droga. Nelson si arrende prontamente, vedendo in questo atteggiamento un'opportunità per amare concretamente. In effetti, il fratellini anche da Esquina ha scelto di fare un atto d'amore: hanno restituito la bici pulita e riparata!

  5. 04 / May / 1983

    La torta

    Uno dei ragazzi all'angolo e tossicodipendenti, noto come Tê, è sorpreso da una torta per festeggiare il suo compleanno, portata da Nelson e sua sorella, che l'avevano fatto. Secondo Nelson, In quel momento è stato creato un umore inspiegabile. C'era un'atmosfera di indescrivibile rispetto e unità ... Mi sono reso conto che questo era precisamente il momento in cui Gesù venne in questo angolo. Frutto dell'amore reciproco tra me e mia sorella, e successivamente l'amore reciproco tra loro e noi.

  6. 01 / June / 1983

    La prima richiesta: frutto del vivere la Parola

    Dopo aver vissuto l'amore concreto, è arrivata la richiesta di aiuto di Antonio Eleutério per uscire dal mondo della droga. La fattoria della speranza è nata.

  7. 01 / gennaio / 1984

    La prima casa in affitto

    Altri giovani si uniscono ad Antonio Eleutério e desiderano riprendersi dalla tossicodipendenza e vivere il Vangelo, ispirato a Nelson Giovanelli. Fra Hans accompagna e guida coloro che sono coinvolti in questa nuova esperienza di vita comune in una casa in affitto vicino alla parrocchia. Dà al gruppo un tosaerba come fonte di reddito attraverso il lavoro.

  8. 01 / June / 1984

    Primo centro di recupero

    Fra Hans chiede alle persone della città di Guaratinguetá / SP di offrire uno spazio per le persone in recupero per approfondire il loro nuovo stile di vita. Il terreno viene donato nel quartiere di Santa Edwiges, vicino alla Serra da Mantiqueira: una grande palude con una piccola casa. Nasce la prima unità della Farm of Hope, dove oggi è il Centro Masculina.

  9. 01 / gennaio / 1985

    Le prime regole

    Nelson e i suoi compagni, durante un seminario internazionale a Salvador, delineano il primo schema di regole minime per fratellini. Da questo incontro molte norme della vita quotidiana sono considerate obbligatorie, come la presenza nella meditazione quotidiana.

  10. 01 / luglio / 1987

    La prima fattoria fuori Guaratinguetá

    A luglio, 1987 è nato nel comune di Coroatá, Maranhão, nella foresta di babassu, la prima fattoria fuori Guaratinguetá, chiamata Santo Agostinho. Dalla sua nascita è stata guidata da padre Paulo Stapel, fratello gemello di Fra Hans.

  11. 01 / luglio / 1989

    Julião, primo recuperato detenuto del Tesoro

    José Júlio da Silva, noto come Julião, è il primo detenuto che si sta riprendendo a soggiornare nella fattoria di Guaratinguetá / SP dopo il suo permesso di rilascio, sicuramente perché ha trovato nella comunità terapeutica il significato della vita e di una nuova famiglia. È anche il primo a ricevere la responsabilità di coordinare un gruppo ospitante all'interno dell'azienda agricola. Purtroppo, su 12 di luglio di 1989 di luglio, Julião è andato a lavorare con il trattore, ma durante l'esecuzione del lavoro, la macchina non ha resistito alla trazione e si è girata, togliendosi la vita. La sua memoria è ancora viva nella casa che porta il suo nome alla Fazenda São Libório, a Guaratinguetá / SP.

  12. 01 / August / 1989

    Prima fattoria femminile

    Iraci Leite e Lucilene Rosendo, noto come Luci, iniziano a Guaratinguetá / SP, il lavoro di accoglienza delle donne. Lasciano tutto per seguire l'esempio del giovane Nelson Giovanelli.

  13. 01 / May / 1990

    Primi auguri da Nelson Giovanelli

    Nelson Giovanelli prende i voti privati ​​di povertà, obbedienza e castità come laico consacrato alla presenza di Fra Hans, per vivere totalmente a disposizione di Dio nel lavorare con i giovani accolti nella fattoria.

  14. 01 / gennaio / 1992

    Fra Hans si dedica interamente alla fattoria

    A poco a poco Fra Hans sente interiormente che Dio gli dà una vocazione speciale. La Chiesa si rende conto che la mano di Dio guida la Fattoria della speranza. Fra Hans riceve la liberazione di dedicarsi interamente all'opera che, a questo punto della storia, ha già un'altra unità a Lagarto, nello Stato di Sergipe.

  15. 01 / gennaio / 1993

    Arrivo della prima congregazione di suore

    Le prime suore arrivano a Guaratinguetá / SP per aiutare l'accompagnamento spirituale del recupero. L'arrivo della Congregazione di origine tedesca, Francescani di Siessen, segna l'inizio di un'alleanza tra Carisma di speranza e altri carismi della Chiesa; È da questa collaborazione che nasce la preghiera ripetuta nella meditazione del rosario in tutte le Fattorie rinnova la tua alleanza tra di noi.

  16. 01 / May / 1997

    I primi segni della famiglia della speranza

    Molti altri giovani come Nelson Giovanelli, compresi ex familiari a carico, sono toccati da Dio e donano alla Fattoria della Speranza. Inizia una nuova famiglia di persone consacrate.

  17. 01 / luglio / 1998

    Prima fattoria fuori dal Brasile

    1998 appare a luglio, la prima unità della Farm of Hope fuori dal Brasile, a Berlino, in Germania.

  18. 12 / October / 1998

    La presenza contemplativa

    Le Clarisse arrivano alla Centro Centro Farm su 12 a ottobre 1998 per assistere spiritualmente l'accoglienza e monitorare da vicino la costruzione del nuovo monastero, che presto aprirà su 11 ad agosto 2000.

  19. 24 / dicembre / 1999

    Emersione dell'Associazione Fedele Famiglia di Speranza

    Durante la celebrazione eucaristica nel Santuario Nazionale di Nostra Signora Aparecida, i membri della Famiglia della Speranza ricevono dall'Arcivescovo di Aparecida, Cardinale Dom Aloísio Lorscheider, l'approvazione diocesana come Associazione fedele della famiglia Hope.

  20. 01 / gennaio / 2000

    Emergence of Hope Gruppi viventi

    Inizio dei gruppi di Es che si incontrano regolarmente (Es - prime lettere della parola Spero - così si chiamano quelli che si riprendono nella fattoria). Il termine Spero viva Emerge come l'ispirazione più concreta per i gruppi di sostegno per coloro che sono stati sottoposti a recupero nella Fattoria, così come per le persone che hanno iniziato a vivere l'esperienza del Vangelo, lo stesso di quelli della Fattoria della Speranza.

  21. 01 / gennaio / 2003

    Primi voti della famiglia della speranza

    Monsignor Bernardino Marchió, un vescovo chiamato affettuosamente vescovo contadino, propone che i membri della Famiglia della Speranza esprimano il voto di Speranza, presente negli Statuti generali come una virtù che fa contemplare oltre le ferite dell'umanità, la vittoria del Risorto.

  22. 01 / November / 2006

    Visita del cardinale Stanislaw Rylko

    Nel novembre di 2006, la Fazenda da Esperança, a Guaratinguetá / SP, riceve l'inaspettata visita del presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, il vescovo Dom Stanislaw Rylko.

  23. 12 / May / 2007

    Visita di Papa Benedetto XVI

    Su 12 maggio 2007, la Fattoria della speranza San Liborio - Pedrinhas, Guaratinguetá / SP, ha avuto la grazia di ricevere la visita di Papa Benedetto XVI. All'incontro sono state ricevute 6.000 persone, tra cui 2.000 giovani che si stanno riprendendo dalle fattorie di tutto il mondo.

  24. 24 / May / 2010

    Riconoscimento Pontificio

    In 24 maggio, i membri della Famiglia della Speranza ricevono dal cardinale Stanislaw Rylko il riconoscimento pontificio come Associazione privata dei fedeli, di carattere internazionale.

  25. 15 / April / 2014

    Visita del Presidente del Movimento Folcolares, Maria Voce, alla Fattoria della Speranza

    In aprile 15 di 2014, la Farm of Hope São Libório - Pedrinhas, a Guaratinguetá / SP, riceve la visita di Maria Voce e Giancarlo Faletti, presidente e copresidente del Movimento dei Focolari, rispettivamente, per un momento straordinario tra i due carismi. legato dalla spiritualità dell'unità di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Alla visita hanno partecipato più di 600 giovani della fattoria e diversi partecipanti via Internet.

  26. 30 / gennaio / 2015

    Apertura della Porta Santa nelle Fattorie della Speranza

    Le Fattorie della Speranza delle città di Manaus / AM, São Joaquim do Monte / PE e Sobral / CE sono state nominate dai loro vescovi come luogo di indulgenza in occasione del Straordinario Anno Santo della Misericordia 2015, con l'apertura della Porta Santa nelle sue cappelle.

  27. 24 / luglio / 2015

    La morte di suor Odete

    La mattina di 24, luglio 2015, suor Odete, della congregazione dei francescani di Siessen, viene assassinata, vittima di una rapina all'interno. Ci sono stati 65 anni di vita dedicati a Dio, sei dei quali vivevano nella Fattoria della Speranza, insieme alla catechesi e all'accompagnamento spirituale dell'accoglienza.

  28. 30 / gennaio / 2016

    Inaugurazione del Santuario della speranza

    Nel pomeriggio di gennaio 30, in una solenne messa, la chiesa di Santo Antonio de Sant'Anna Galvão e Santa Crescência, situata a Fazenda São Libório, a Guaratinguetá / SP, è elevata dal cardinale arcivescovo di Aparecida, Dom Raymundo Damasceno Così, il Santuario della speranza. Lo stesso giorno si aprì la Porta Santa del Santuario della Speranza.

  29. 23 / June / 2018

    35 Years of Hope Farm: Mary's Sim

    La mattina di giugno 23, dopo la celebrazione eucaristica presieduta dal Custode di Terra Santa, Fra Francisco Paton, OFM, è stata installata la vetrata che rappresenta la Chiesa dell'Annunciazione. Mary's Sì, dal vitralista Lorenz Heilmair, un'occasione che ha segnato gli anni 35 della fondazione della Farm of Hope; Erano presenti i quattro fondatori dell'Opera, in compagnia di Mons. Mario Rino Silvieri, Vescovo emerito della diocesi di Propriá / SE e pellegrini della Scuola Missionaria Internazionale.

  30. 10 / November / 2018

    Anno agricolo femminile 30

    Nel novembre di 2018, la Farm of Hope ha celebrato gli anni delle donne di 30. La celebrazione si è svolta presso il Centro femminile Madre della speranza, Guaratinguetá-SP. La mattina di novembre 10, Fra Hans, fondatore della Fattoria, ha presieduto la celebrazione eucaristica per circa 1500. Di notte l'attrazione era al Solo Show of Hope. A novembre 11 l'arcivescovo Orlando Brandes, Aparecida, ha celebrato la messa di chiusura.

  31. 11 / November / 2018

    Premio Golden Dove of Peace

    Nel pomeriggio di 11 a novembre 2018, Frate Hans, fondatore della Farm of Hope, ha ricevuto il Premio Internazionale Colomba d'oro della pace: Padre Marcelino Pungulimue e la delegazione della Fondazione Sol dell'Arcidiocesi di Huambo in Angola hanno conferito l'onore. Questo è il secondo premio per la pace più grande al mondo, assegnato a persone e organizzazioni che attraverso le loro azioni esprimono il desiderio e la ricerca della pace e della serenità.

recupero

Fazenda da Esperança accoglie i giovani che vogliono liberarsi dalla droga e dall'alcool

La Farm of Hope accoglie persone tra 18 e 59 che desiderano liberamente riprendersi da droghe, alcol e molti altri tipi di dipendenze. È necessario entrare in un processo pedagogico della durata di 12 mesi. Chiunque intenda affrontare questa sfida fa il primo passo attraverso una lettera scritta nella propria mano, che esprime le ragioni del suo desiderio di cercare una nuova vita. Chiunque sia interessato a un posto vacante dovrebbe inviare la propria richiesta di aiuto alla comunità più vicina al proprio luogo di residenza.

Pertanto, consente ai suoi parenti di visitarlo dal terzo mese, quando riprendono le relazioni, al fine di superare insieme i problemi generati da droghe e alcol. Il candidato riceve una spiegazione delle procedure e delle regole da seguire per il recupero in una delle comunità Fazenda da Esperança. Il giorno del colloquio sono richiesti documenti, esami medici e sobrietà. L'accoglienza viene effettuata dal team di coordinamento locale e dipende principalmente dalla disposizione personale e dalla volontà di diventare un "uomo nuovo", dimostrato dal candidato.

Il grande differenziale della Fattoria è accogliere donne in gravidanza e madri con i loro figli, a differenza di altre comunità e cliniche di recupero. La parte femminile considera importante che la madre abbia i suoi figli intorno e non si allontani durante il periodo del mese 12. Queste donne seguono un percorso di accompagnamento in cui l'amore trasforma così tante vite e la famiglia acquisisce un significato ancora maggiore.

Dove siamo

Unità agricole in tutto il mondo

Unità

Per individuare il Hope Farm più vicino a te, in Brasile o all'estero e per altre informazioni accedi ai profili di ciascuna unità selezionando il paese, lo stato e la città nella tabella seguente:

Studi e documenti

Titolo Autoria Formato Scaricare
The Farm of Hope e la riabilitazione dei giovani tossicodipendenti: reinventare il genere di ... Eduardo Bertoche Gryzagoridis pdf
La fattoria della speranza e il recupero dei tossicodipendenti alla luce della dottrina sociale della Chiesa Eduardo Augusto Zanom pdf
Raccolta fondi e gestione nel terzo settore Raissa Miranda PDF
Caratteristiche demografiche e diagnostiche di Bark Farm Ricardo Wainer, Neri Mauritius Piccoloto pdf
Christliche Jugendsozialarbeit mit drogenabhängigen Jugendlichen Prof. Dr. Josef Freise pdf

Facebook Farm Hope Twitter Farm Hope Instagram Farm Hope Social Networks

Prega per noi! Nostra Signora di Aparecida #FarmHope #SantodoDay

Un post condiviso da Fazenda da Esperança (@fazendaesperanca) su