10/10/2020

Testimonianza - marzo 2020

Juliana Nogueira

Testimonianza - marzo 2020

Ho vissuto alla Fazenda da Esperança per 16 anni. Vengo dallo stato di Paraná e sin da piccolo ho frequentato la Chiesa. All'inizio della mia giovinezza, mi sono allontanato e, con il passare del tempo, ho provato vuoto e tristezza. Ho chiesto a Dio se sarei venuto al mondo solo per quello. Fu allora che il sacerdote della mia parrocchia mi invitò a un gruppo di giovani del Movimento dei Focolari.

Mi sono innamorato dell'ideale e ho voluto rivoluzionare il mondo con atti di amore e unità. Per me è stata la scoperta che Gesù era nel mio vicino. Quanto più a lungo ho vissuto il Vangelo, tanto più l'interrogatorio mi ha caricato: potrebbe essere che sono nato proprio per questo?

A quel tempo, ho conosciuto Fazenda da Esperança e ho avuto un'esperienza di un anno. In Coroatá / MA ho sperimentato qualcosa di molto forte. Un ricevimento ha tentato il suicidio e per 30 minuti un film è stato riprodotto nella mia testa. Mi sono sentito abbandonato, ma Gesù mi ha detto: “Non sei venuto nel mondo solo per quello. Ho scelto te per dare la tua vita per ogni benvenuto! ”.

Quindi ho scelto Gesù. Ho cercato di trovarlo in tutto, comprese le difficoltà, ho capito che si presenta in modi diversi nelle nostre vite quotidiane e potrebbe aiutarmi a salvare quella vita. Dopo una rissa, siamo riusciti a toglierle il bicchiere rotto dalla mano. Porto una cicatrice da quell'episodio, che è un segno della mia missione.

Ad un certo punto mi sono innamorato di un giovane. Sono entrato in crisi, perché volevo anche sposarmi e avere figli e quell'interrogatorio è tornato, sono nato proprio per quello? Questa esperienza mi ha aiutato a confermare la mia vocazione. In missione in Guatemala, ho sentito la chiamata alla vita consacrata, che mi ha portato a riflettere e realizzare quanto è stato realizzato nella vita con l'accoglienza. Il desiderio di dare la vita per ognuno di loro mi ha aiutato nel cammino del discernimento.

Un giorno mi è stato detto: "L'amore e Dio si manifestano". E così è stato. Oggi sono molto felice di vivere interamente per il Padre. Ho vissuto per sei anni in Argentina e, attualmente, mi dedico alla formazione dei nostri benvenuti e nuovi responsabili. È un'opportunità per riaffermare sempre la mia vocazione e trovare Gesù in ognuno.

Facebook Farm Hope Twitter Farm Hope Instagram Farm Hope Social Networks

Prega per noi! Nostra Signora di Aparecida #FarmHope #SantodoDay

Un post condiviso da Fazenda da Esperança (@fazendaesperanca) su