26/06/2020

La famiglia Hope celebra l'ordinazione diaconale di due seminaristi

Il 29 giugno, alle 17:XNUMX, la Famiglia della Speranza celebrerà l'ordinazione diaconale dei seminaristi, Jean Paul e Luciano. A causa della pandemia, la celebrazione sarà limitata con la trasmissione in diretta su Facebook e YouTube della Fazenda da Esperança.

La famiglia Hope celebra l'ordinazione diaconale di due seminaristi

(Archivio fotografico Fazenda da Esperança)

Il diaconato è il primo grado del Sacramento dell'Ordine, poi ci sono il presbiterato e l'episcopato. Con l'ordinazione il diacono lascia la sua condizione di laico e diventa parte del clero.

"Deacon è sinonimo di servizio." (Papa Francesco)

Conosci la traiettoria e la carriera di Jean Paul e Luciano:

Jean Paul Elombe Kumakese - appartiene a una famiglia cristiana, composta da dieci fratelli, 7 uomini e 3 donne. È il quarto figlio di Cyrille Kakiba Kumakese e Thèrese Kinda Kalala.

È nato nella città di Dibaya-Lubwe, diocesi di IDiofa ed è cresciuto a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo. Quando era un bambino ed era al terzo anno di scuola elementare, un giovane sacerdote, recentemente ordinato, ha visitato la scuola dove stava studiando, in una conversazione ha parlato di Dio e di come lo chiama per seguirlo.

“Siamo andati a partecipare con i nostri genitori alla Messa. Ho visto un sacco di sacerdoti, molte persone e le parole che il sacerdote ci ha detto durante quella celebrazione mi hanno sedotto troppo per essere un prete un giorno ", ha detto Jean Paul.

Al ritorno a casa, Jean Paul chiese ai suoi genitori se poteva essere un prete e loro risposero: - Certo, se questa è la chiamata di Dio. "Era sempre nel mio cuore, poi ho chiesto loro di mettermi in una scuola per sacerdoti", ha spiegato. Poi andò al Seminario minore della sua diocesi e quando tornò a casa vide i Padri Missionari della Consolata, che stavano facendo animazione vocazionale nella loro parrocchia. Si mise in contatto e fece discernimento vocazionale.

Quando finì il liceo, fece l'anno propedeutico, poi studiò filosofia e andò in Mozambico per vivere il suo periodo di noviziato (tempo di formazione nella vita religiosa). Alla fine, già vicino al completamento del corso di Teologia, fu presentato alla Fazenda da Esperança.

“Ho sentito il desiderio di fare questa esperienza. Ero in crisi professionale e un prete mi ha chiesto di andare alla fattoria. Sono andato in Mozambico e lì mi sono sentito più motivato per la mia vocazione. Più tardi, la Fattoria mi ha invitato a venire in Brasile e anche oggi sono molto felice ”, ha detto.

Luciano do Couto Pereira - Nato nella città di Cristais / MG, ha 37 anni. Ha studiato filosofia e teologia presso la Pontificia Università Cattolica del Minas Gerais e ha conosciuto Fazenda da Esperança attraverso una persona, il Sig. Estêvão Bretas.

“Sono stato invitato da lui a collaborare alla Fazenda da Esperança Nossa Senhora das Graças, a Itabira / MG, dove ho trascorso due anni aiutando. L'anno scorso sono stato chiamato a fare la Scuola di comunione (un periodo di formazione nella Famiglia della speranza) e a conoscere meglio il carisma della speranza ", ha detto.

Quest'anno ha iniziato la pastorale nell'arcidiocesi di Aparecida, nella parrocchia di São Dimas e nel Santuario di Frei Galvão. "Il mio sentimento è di gratitudine per il popolo di Dio per le preghiere, per la Famiglia della speranza e per l'arcidiocesi di Aparecida per averci accolto nel loro presbiterio", ha detto.

Luciano sentì la chiamata alla vita consacrata quando aveva tra i 4 e i 5 anni quando partecipò a una messa al Santuario Nazionale, ad Aparecida / SP, con padre Carrio, un missionario redentorista.

"All'inizio volevo diventare un missionario redentorista, perché era comune per me e la mia famiglia andare ad Aparecida, ma questo desiderio di servire sempre di più è cresciuto nel mio cuore, fino a quando dopo aver completato il liceo sono entrato nel seminario della mia diocesi", ha concluso.

Invito all'ordinazione diadonale

Facebook Farm Hope Twitter Farm Hope Instagram Farm Hope Social Networks

Prega per noi! Nostra Signora di Aparecida #FarmHope #SantodoDay

Un post condiviso da Fazenda da Esperança (@fazendaesperanca) su