07/08/2020

Coronavirus: il Vaticano finanzierà 168 progetti in 23 paesi dell'America Latina

La Fondazione Vaticana Populorum Progressio finanzierà 168 progetti in 23 paesi dell'America Latina e dei Caraibi per contribuire agli effetti a breve e medio termine della pandemia di COVID-19.

Coronavirus: il Vaticano finanzierà 168 progetti in 23 paesi dell'America Latina

“Di fronte a questa crisi di proporzioni globali che stiamo affrontando, questi progetti vogliono essere un segno tangibile della carità del Papa, nonché un appello a tutti i cristiani e alle persone di buona volontà a praticare sempre meglio la virtù della pratica della carità e della solidarietà, assicurando che, durante questa pandemia, "nessuno venga lasciato indietro", come ci ha invitato il Santo Padre Papa Francesco ", ha detto una nota vaticana.

A tal proposito, il Dipartimento per il Servizio per lo sviluppo umano integrale ha riferito il 4 agosto che il Consiglio di amministrazione della Fondazione Populorum Progressio si è riunito il 29 e 30 luglio in modo telematico per “analizzare le conseguenze causate dalla pandemia di coronavirus nella regione. America Latina e Caraibi ”.

In questo incontro, 138 sono stati selezionati tra gli innumerevoli progetti di sviluppo sociale, focalizzati "principalmente su quelli con l'obiettivo di aiutare a mitigare gli effetti della pandemia nel breve e medio termine, preparati dalle comunità e dalle regioni più bisognose", oltre ad altri 30 progetti di aiuto alimentare, già in corso, approvati dal Consiglio di Amministrazione a giugno, su richiesta di Papa Francesco, dovuta alla collaborazione tra la Fondazione e la Commissione vaticana COVID-19".

Come descritto nella nota vaticana, la riunione della Fondazione Populorum Progressio è stata presieduta dall'Arcivescovo di Arequipa (Perù), Mons. Javier del Río Alba, presidente del Consiglio di Amministrazione, e da P. Luis Ferney López.

Il presidente della Fondazione, il Cardinale Peter Turkson, Prefetto del Dipartimento per il Servizio di Sviluppo Umano Integrale, a cui la Fondazione è affidata, è intervenuto all'incontro “per ringraziare e incoraggiare i suoi membri a continuare a lavorare con dedizione ed entusiasmo a favore di coloro che bisogno di sostegno in questa difficile situazione ”.

Inoltre, il Segretario del Dipartimento, Dom Bruno-Marie Duffé, è intervenuto all'incontro sottolineando che "non si tratta di preparare il futuro, ma di preparare il futuro" e ha citato Papa Francesco per ricordare che "la carità di Chiesa deve essere una testimonianza di fede e di speranza e la solidarietà deve aiutarci a trasformare la paura in quella speranza ”.

Fonte: ACI Digital

Credito: Piazza San Pietro. Foto: Daniel Ibáñez / ACI Prensa

Facebook Farm Hope Twitter Farm Hope Instagram Farm Hope Social Networks

Prega per noi! Nostra Signora di Aparecida #FarmHope #SantodoDay

Un post condiviso da Fazenda da Esperança (@fazendaesperanca) su